Kickstarter, taglio dei costi e licenziamenti

0
Ti piace?

Kickstarter, la popolare piattaforma per il finanziamento collettivo dei progetti, ha annunciato in una nota interna ottenuta da The Verge1 un piano di licenziamenti tra i suoi 140 dipendenti. L’amministratore delegato Aziz Hasan ha dichiarato una contrazione del 35% dei progetti di crowdfunding che rappresentano il core business dell’azienda senza «nessun chiaro segno di ripresa».

As a result, our pledge volume and revenue are tracking sharply down as well. Setting the business up for the future will require significant cost-cutting. Kickstarter is a small business of 140 people with modest operating margins, and all of the approximately $1.27 million in after-tax profit we earned last year has already been reinvested back into the business during the first four months of this year.
Aziz Hasan, Kickstarter CEO.

Nel 2019, l’utile netto dell’azienda è stato di 1,27 milioni di dollari, denaro già reinvestito nel business. Si profila quindi un piano di tagli che prevede, oltre ai possibili imminenti licenziamenti, una riduzione degli stipendi, il blocco delle assunzioni e significativi tagli al budget.

Vi segnalo anche:


  1. The Verge, Kickstarter announced in an internal memo today that it’s likely going to lay off employees. 

Commenti