Netflix, +16 milioni di abbonati durante il lockdown

0
Ti piace?

Netflix ha presentato i risultati della prima trimestrale dell’anno che, in controtendenza agli effetti globali della pandemia, sono decisamente positivi. Il numero dei nuovi iscritti è cresciuto di 15,8 milioni ovvero più del doppio dei 7,2 milioni precedentemente stimati, con una crescita del 22% rispetto allo stesso periodo del 2019. Gli abbonati sono cresciuti a quota 182 milioni e i ricavi si sono assestati sui 5,76 miliardi di dollari sono in linea con le previsioni.

Q1 2020
revenue5.767
risultato operativo958
utile netto709
Risultati del primo trimestre 2020. Valori in milioni di dollari.

Tuttavia, nonostante i buoni risultati le, come si legge nel comunicato agli shareholders, le preoccupazioni sulla sostenibilità del business nel lungo periodo restano:

In our 20+ year history, we have never seen a future more uncertain or unsettling. The coronavirus has reached every corner of the world and, in the absence of a widespread treatment or vaccine, no one knows how or when this terrible crisis will end.
Netflix, Letter to Shareholders Q1 2020

Uno studio comparativo di MoffettNathanson riportato da Bloomberg1 mostra come per ora Netflix domini il mercato dello streaming rispetto ai suoi principali competitors. Scorrendo la tabella dall’alto verso il basso il 54% degli utenti di Netflix utilizza anche Amazon Prime Video, il 32% Disney+ e solo il 7% utilizza il Apple TV+.

NetflixPrime VideoDisney+Apple TV+
Netflix78%87%81%
Prime Video54%63%65%
Disney+32%34%56%
Apple TV+7%8%13%
Comparazione della distribuzione degli utenti tra i vari servizi di streaming. Fonte MoffettNathanson via Bloomberg.

  1. Bloomberg, Netflix Inc.’s business model was only supposed to work unless and until a recession hit, or so said conventional wisdom. That turned out to be very wrong. We’re now in a stay-at-home recession, and Netflix — along with Zoom, Instagram, TikTok and Amazon — has defined the experience. 

Commenti